Corte


Capitale del «governo della nazione corsa» di Pascal Paoli, dal 1755 al 1769, Corte è nel cuore della storia della Corsica. E' qui che fu votata la costituzione della Corsica che suscitò l'ammirazione di tutta l'Europa Illuminista.

CorteCittà storica, Corte è anche una città giovane ed animata che accoglie più di 4000 studenti. Edificata su un picco scosceso dominato da una fortezza, la città alta non manca di carattere con le sue antiche dimore che fiancheggiano viuzze lastricate con ciottoli.

Nel cuore del Parco Regionale Naturale della Corsica, ai piedi delle cime più alte dell'isola, Corte è il punto di partenza di tutte le escursioni: gite sportive, passeggiate contemplative, camminate in famiglia. Culla degli sports in piena natura, a 40 minuti solamente dalle spiagge più vicine, il Centro della Corsica, vi apre l'accesso a quattro regioni dall'identità propria.

L'Ascu, nello stesso tempo valle maestosa e torrente dalle acque verdi dove è bello fare il bagno. E' anche un paese dal fascino pittoresco ed una riserva di fauna selvaggia inserita nel programma Natura 2000. Vi incontrerete numerosi pastori che preparano loro stessi dei formaggi saporiti.

   DA VEDERE

A Corte, fate il circuito patrimoniale di visita della città antica. Salite fino al Belvedere dal quale si ha una vista panoramica sulla valli della Restonica e del Tavignanu. Scoprite la Fortezza, costruita nel XV secolo, con il suo nido d'aquila, dal quale si domina tutta la città e la chiesa dell'Annunciazione dalla raffinata decorazione interna.

Visitate il Museo della Corsica e le sue collezioni che vi faranno scoprire i costumi e le tradizioni della Corsica. Ammirate il villaggio delle tartarughe a Moltifau e non lasciatevi sfuggire il ponte genovese ad Asco.

Camminate fino alle cime «U Capu Tafunatu» e «A Paglia Orba» nel Niolu. Ammirate i laghi di Melu e di Capitellu al termine della valle della Restonica (classificata Località di Grande Interesse). Scoprite ancora il Convento San Francesco, ad Alandu, nel Bozio, il viadotto Gustave Eiffel e la foresta di Vizzanova nel Venachese.

   DA FARE

Bagni nei fiumi, gite a piedi e a cavallo. Canyoning, rafting, kayak, canoa, mountain-bike, scalate, via ferrata ad Asco, parapendio, sci di fondo, racchette da neve, caccia e pesca. Scoprite la valle della Restonica ed il Tavignano.

   DA ASSAGGIARE

Tutte le specialità di questa regione di pastori dai quali acquisterete dei formaggi deliziosi. Assaggiate i salumi del Niolu, i prodotti a base di castagne del Bozio, il miele DOC di Ascu, i formaggi di capra e di pecora del Venachese, il formaggio brocciu di Corte e le sue specialità. A tavola, vi gusterete trote, zuppa della Corsica e del cinghiale in salsa.

Fonte (AGENCE DU TOURISME)

 






Ricerca personalizzata






 

KORSIKA.IT© - 2005 - Corte Grafica, webdesign, provider: MTPublisher